-60% grassi saturi rispetto alla precedente ricetta? Risponde l’avvocato Dario Dongo

Caro avvocato Dongo,

mi congratulo per il successo della campagna da Lei lanciata per rimuovere l’olio di palma dai cibi, anche i biscotti Ringo sono passati al girasole! Leggendo l’etichetta però m’è venuto un dubbio, è lecito scrivere che ci sono 60% meno grassi saturi rispetto alla precedente ricetta, non c’è rischio di confondere i consumatori?

Grazie per un gentile riscontro

Attilio


Risponde l’avvocato Dario Dongo, Ph.D. in diritto alimentare

Caro Attilio,

i complimenti vanno a chi ha dato seguito alla campagna cui ho umilmente dato vita. I consumAttori anzitutto,e le industrie che hanno saputo incontrare la loro crescente sensibilità verso tale grasso. Tra queste anche il gruppo Barilla, titolare del marchio Pavesi con cui i biscotti Ringo sono commercializzati. Ciò detto, la questione da Lei sollevata è del tutto pertinente.

Il regolamento europeo sulle indicazioni nutrizionali e salutistiche relative agli alimenti definisce come ‘<<indicazione nutrizionale>>: qualunque indicazione che affermi, suggerisca o sottintenda che un alimento abbia particolari proprietà nutrizionali benefiche, dovute (…) alle sostanze nutritive o di altro tipo che (…) contiene in proporzioni ridotte‘. (1).

Le indicazioni comparative- mediante le quali sia fatto vanto delle proprietà nutritive di un prodotto alimentare rispetto a quelle di altri che appartengano alla stessa categoria merceologica – sono inquadrate dal c.d. Nutrition & Health Claims Regulation (NHC) nell’ambito dei claim nutrizionali. (2)

ringo-grande  

claim-ringo-ok

Il confronto, recita il testo regolamentare, dev’essere eseguito ‘con una gamma di alimenti della stessa categoria privi di una composizione che consenta loro di recare un’indicazione, compresi alimenti di altre marche‘. (3) La Commissione europea, a suo tempo interpellata sullo specifico argomento, ha escluso la possibilità che il termine di paragone possa venire costituito da una precedente ricetta dello stesso prodotto.

bioss-grande

claim-brioss

L’Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato, c.d. Antitrust, ha a sua volta precisato che la comparazione debba venire effettuata con la media degli alimenti più venduti sul mercato di riferimento, i quali devono venire identificati mediante apposite ricerche, la cui fonte va citata in etichetta. Potendosi riservare i suoi dettagli alla comunicazione sul sito web dell’azienda. (4)

In ragione di quanto sopra, l’indicazione -60% grassi saturi rispetto alla precedente ricetta’ appare non conforme rispetto alle regole vigenti, come fino a oggi interpretate.

Dario Dongo

Note

1) Reg. CE 1924/06, articolo 2.1.4

2) Regolamento detto, articolo 9

3) V. sopra, comma 2 dell’articolo citato

4) Si cita, quale esempio di claim comparativo corretto, quello eseguito nell’etichetta di Ferrero Brioss senza olio di palma, di cui in immagine 2

Comments are closed