Birra artigianale con lotto e TMC scritti a mano? Risponde l’avvocato Dario Dongo

birra-ant

Buongiorno avvocato Dongo,

Vorrei un suo parere su questa etichetta. Si tratta di una birra artigianale, il mio dubbio riguarda la scrittura che è manuale. Secondo lei è legale?
Mi faccia sapere appena possibile.
Cordiali saluti.
Dr. Massimo Pirretti,
biologo, consulente alimentare

—–

Caro Massimo buongiorno,

il regolamento (UE) 1169/11 dispone che ‘le informazioni obbligatorie sugli alimenti sono apposte in un punto evidente in modo da essere facilmente visibili, chiaramente leggibili ed eventualmente indelebili. Esse non sono in alcun modo nascoste, oscurate, limitate o separate da altre indicazioni scritte o grafiche o altri elementi suscettibili di interferire. (1)

Le micro imprese – quali le birrerie artigianali – possono perciò completare manualmente le diciture in etichetta. In particolare, per quanto attiene a TMC (‘da consumarsi preferibilmente entro’) o data di scadenza (‘da consumare entro’) e al codice di lotto.

Con l’accortezza dell’ortografia, vale a dire scrivere in modo chiaramente leggibile. Utilizzando caratteri di dimensione coerente agli obblighi stabiliti. (altezza di 1,2mm, riferita alla lettera ‘x’ minuscola). (2) 

Cordialmente 

Dario Dongo

Note

(1) Articolo 13, Presentazione delle informazioni obbligatorie

(2) Cfr. reg. UE 1169/11, Allegato IV

Comments are closed