Etichette cosmetici naturali, risponde l’avvocato Dario Dongo

cosmetici-olio-oliva

Egregio Avvocato Dongo,

Sono titolare di una impresa di cosmetici naturali all’olio di oliva e vorrei esportare i miei prodotti in Germania. In che lingua dev’essere fatta l’etichetta, vi sono altri adempimenti formali da svolgere (es. bollino CE, bollino I )?

Molte grazie,

Matteo


 

Risponde l’avvocato Dario Dongo, Ph.D. in diritto alimentare europeo 

Caro Matteo buongiorno,

l’etichettatura dei cosmetici è soggetta ad appositi requisiti, definiti a livello europeo. In particolare, ci si deve riferire a:

- reg. CE 1223/2009, per quanto attiene alle indicazioni obbligatorie in etichetta,

- reg. UE 655/2013, in merito alle indicazioni volontarie (c.d. ‘claim’), 

- dir. 2005/29/CE (direttiva sulle pratiche commerciali sleali, in fase di attuale riforma), recepita in Italia mediante il Codice del Consumo (d.lgs. 206/2005 e successive modifiche).

Peculiare attenzione va dedicata al divieto di riferire alla prevenzione e cura di malattie o patologie specifiche. Potendosi invece soltanto fare cenno al contributo al trattamento di disfunzioni minori e inestetismi. Ciò che appunto distingue i prodotti cosmetici rispetto ai farmaci.

Il reg. UE 655/2013, nello specifico, prescrive il rispetto di alcuni criteri essenziali. Quali la conformità alle norme vigenti, la veridicità e fondatezza delle notizie offerte (che devono venire provviste di apposito supporto probatorio), onestà e correttezza dell’informazione. Con l’obiettivo di consentire ai consumatori di effettuare scelte informate di acquisto e utilizzo.

La lingua da utilizzare, secondo criteri generali che valgono per i prodotti alimentari come per la generalità dei FMCG (‘Fast Moving Consumers Goods’) è quella adottata nel Paese ove le merci sono commercializzate. Per la Germania, il tedesco.

La nostra squadra è a disposizione per ogni consulenza utile. Per la costruzione e revisione di etichette di prodotti cosmetici – oltreché la verifica di ulteriori requisiti applicabili – in ogni mercato, UE ed extra-UE. Oltreché per la messa a punto delle procedure aziendali e della registrazione dei documenti richiesti.

Cordialmente 

Dario

Comments are closed