Ultimi posti per partecipare al Master in diritto dei mercati agroalimentari di UniTo

Sono disponibili ancora alcuni posti per partecipare al Master Universitario di II Livello in diritto dei mercati agroalimentari, organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Torino e proposto dal Prof. Roberto Cavallo Perin, Professore Ordinario di Diritto Amministrativo presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Torino.

Master in diritto dei mercati agroalimentari, l’obiettivo

L’obiettivo del master è formare esperti giuridici e operatori professionali in tema di diritto agrario, sicurezza alimentare, produzione e commercializzazione di alimenti e bevande, in modo da rispondere alla richiesta proveniente da imprese e associazioni di categoria, società di servizi, pubblica amministrazione, aziende sanitarie e studi professionali legali.

Il master si rivolge sia a esperti già operanti nel settore agroalimentare e nei settori connessi che necessitano di una formazione continua e specifica di alto livello in una disciplina in continua evoluzione (veterinari, dirigenti ASL, incaricati dei controlli di sicurezza, esperti legali in aziende alimentari etc.) sia a neolaureati che intendono acquisire una professionalità nel settore agroalimentare.

Per l’ammissione è necessario possedere un titolo di laurea magistrale/specialistica o a ciclo unico quinquennale. Sono ammessi fino a 50 studenti, selezionati in base al curriculum vitae (voto di laurea, tesi svolta, esperienze affini al percorso di Master) e di lettera motivazionale.

Il piano didattico

Il master in diritto dei mercati agroalimentari è annuale e si caratterizza per una forte multidisciplinarietà dei contenuti in modo da fornire, ad allievi di diversa provenienza curricolare, competenze necessarie per operare in un mercato in continua evoluzione.

Il Comitato Scientifico e i/le docenti sono esperti dell’Università degli Studi di Torino e del mondo del lavoro. Tra questi, si segnalano il Dr. Claudio Biglia, dirigente ASL Torino, e il nostro avvocato Dario Dongo.

Il piano didattico integra lezioni di tipo accademico a forme alternative di insegnamento e momenti di riflessione pratica ed è articolato in quattro moduli:

– Diritto agrario,

– Mercati alimentari interni e internazionali,

– Sicurezza alimentare,

– Singole filiere alimentari.

Il master si tiene dal 14 marzo 2024 al 7 febbraio 2025. Le lezioni sono online giovedì e venerdì pomeriggio con orario 16.30-19.30 e il sabato mattina per attività integrative e visite didattiche. Le lezioni vengono registrate e messe a disposizione degli iscritti.

Il titolo rilasciato

Il Diploma di Master Universitario di II livello dell’Università degli Studi di Torino viene rilasciato a seguito della frequenza del percorso di formazione in aula (almeno i 2/3 delle ore complessivamente previste), al superamento delle verifiche in itinere e alla discussione della tesi finale.

Come iscriversi

Le immatricolazioni sono aperte dalle ore 9 del 12 marzo alle ore 15 del 20 marzo 2024.

Il costo è di 3.300 euro, da versare in diverse rate. Il master ha ottenuto dal bando INPS 3 borse di studio per dipendenti della Pubblica Amministrazione.

Per informazioni, sono disponibili un sito web (www.master-agroalimentare.it), una email (iscrizioni@corep.it) e un recapito telefonico (011/63.99.254).



Translate »